Crea sito
 

 

                                                       

      

Occhi gonfi di pianto

lacrime che non sgorgano sempre,

occhi stanchi,

pianto che freni,

parole che vorresti

urlare nel vento,nel

rumore del mare

impetuoso e furente,

schiuma di onde bianche.

Mamma, il tuo corpo piange,

il tuo cuore urla,

lo sguardo chino

nel timore di scorgere chi?

frustrata,delusa

con tanto peso sulle tue spalle,

 spalle imponenti

ma ora ricurve

per sostenere un grande peso,

una gerla così pesante,

piena soltanto di gran dolore.

Mamma io ti ho dipinta

con tanto affanno,

sappi soltanto che ti ho risposto,

sappi, ti ho dato tante certezze,

sappi che vivo.

Non addossarmi le sofferenze,

sono leggera vestita di luce,

ti volo accanto e non ti lascio,

sappi, quel giorno i tuoi occhi vedranno.

Io ti accompagno per quella via,

mamma rialza un po’ il tuo capo,

mamma ricorda sono felice

Samantha  

 

                     

Back Home

        

                          webmaster   chiarodiluna